Barbona

Ketty La Rocca a Biennale Donna Ferrara

Torna al Padiglione d'Arte contemporanea di Ferrara la 'Biennale Donna', quest'anno dedicata a Ketty La Rocca (La Spezia, 1938 - Firenze, 1976), protagonista dell'arte italiana degli anni '60 e '70. A quasi vent'anni dall'ultima mostra antologica in Italia e a 80 anni dalla nascita, 'Ketty La Rocca 80. Gesture, speech and word' - a cura di Francesca Gallo e Raffaella Perna, in collaborazione con l'archivio di Michelangelo Vasta - raccoglie un'ampia selezione di opere basate sul rapporto tra linguaggio verbale e corpo, fulcro della poetica dell'artista. La mostra, dal 15 aprile al 3 giugno (chiusa il lunedì), si muove su un doppio binario, tematico e cronologico: opere di anni diversi sono raccolte attorno al polo della parola, centrale nella fase verbovisiva, e a quello del gesto, che invece domina la produzione del decennio successivo. Sarà presentato anche un progetto mai realizzato: In principio erat verbum, un gioco performance che ribadisce l'interesse di La Rocca per la comunicazione gestuale.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie