Edotta da Cc,nonna fa fermare truffatori

Grazie ad un'arzilla anziana, reduce da un incontro promosso dalle forze dell'ordine per spiegare come contrastare possibile truffe, i carabinieri di Padova hanno arrestato due campani per una decina di colpi con la tecnica dei falsi avvocati. In carcere sono finiti Salvatore D'Abundo (39) e Antonio Rubino (27),di Napoli, per una serie di truffe aggravate ai danni di anziani. Sono 12 i 'colpi' finora accertati messi a segno tra Padova, Vicenza e Pordenone da maggio a ottobre 2017. E' di 70.000 euro il 'bottino' dei due indagati che hanno fatto sfoggio del loro alto tenore di vita con foto di cene, corse in motoscafo, vacanze ma anche di mazzette di soldi puntualmente postate sui loro profili facebook. I carabinieri di Padova avevano tenuto incontri in centri anziani e parrocchiali sulle tecniche della truffa e una 74enne di Piove di Sacco, che aveva imparato bene la lezione non si è fatta ingannare. Appena avvicinata dai malfattori ha chiamato i carabinieri che hanno stretto il cerchio sui due campani.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Barbona

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...